header

I migliori consigli per un bel viaggio nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è uno dei gioielli naturalistici che l'Italia può vantare: si tratta di un'area dal valore non solo storico, ma anche biologico, unica nel nostro paese e anche nel mondo. Il parco si estende tra Marche e Umbria, tra le province di Ascoli-Piceno, Fermo, Perugia e Macerata, nel cuore degli Appennini: qui si possono ammirare paesaggi di montagna unici, ma anche splendide valli e colline ai piedi delle alte vette.

birds

Per il tuo viaggio nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, tutti i panorami da non perdere

Dati i suoi 71.437 ettari, per poter dire di aver visitato davvero questo parco, è necessario redigere un itinerario ponderato e valutare quali picchi si avrà il tempo di visitare e quali meno. Sicuramente l'idea migliore per cominciare una vera avventura è quella di muoversi tra i vari rifugi che si trovano nel parco e scegliere quelli meglio posizionati sarà sufficiente per risparmiare molto tempo.

bird on the sky

Tutto il meglio per il tuo viaggio nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Tra i rifugi storici del Parco Nazionale dei Monti Sibillini troviamo il rifugio Fargno, sopra i Casali di Ussita: si tratta di un rifugio completamente isolato, tanto che né strada, né servizi, come acqua, luce e gas, arrivano fin quassù. Il rifugio è però tenuto aperto e ben fornito dall'oste, che offre pasti e permette di dormire in alta quota.

La sua posizione è estremamente strategica: da qui sarà possibile raggiungere facilmente le vette più famose del parco, come il Pizzo dei Tre Vescovi, il Pizzo Berro e quello Della Regina, o il Monte Rotondo. Dopo aver scalato queste splendide montagne, tornando al tuo rifugio, potrai dire di aver davvero vissuto un'avventura da ricordare in questo parco unico al mondo.

footer